Blog

A Roma Eur per “Più libri più liberi”

Dal 7 all’11 dicembre saremo alla Fiera nazionale della piccola e media editoria “Più libri più liberi” che si terrà a Roma, al Palazzo dei Congressi dell’Eur (stand T47, primo piano). “Più libri più liberi” sarà occasione per presentare al pubblico l’ultima novità editoriale di Nessun Dogma, ancora inedita: il libro O scienza o religione, in cui Jerry A. Coyne — docente di biologia e genetica presso l’Università di Chicago, nonché autore del best seller internazionale Perché l’evoluzione è vera — prende di petto la “guerra” per la conoscenza in atto tra scienza e religione. Comunicato stampa

A Roma presentazione di “Le scelte di vita di chi pensa di averne una sola”

Venerdì 9 settembre ore 17:30 presso la Casa Internazionale delle Donne, Raffaele Carcano, già segretario nazionale Uaar, presenta il suo ultimo libro: “Le scelte di vita di chi pensa di averne una sola”. Dialogano con l’autore Franco Buffoni poeta e traduttore, Simona Maggiorelli giornalista, settimanale “Left”.

“I figli illegittimi di Darwin” finalista del Premio Letterario Merck

La giuria del Premio Letterario Merck, riconoscimento ideato da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, e dedicato a opere di saggistica e narrativa che sviluppino un confronto e un intreccio tra scienza e letteratura, ha selezionato, fra oltre 100 opere in gara, i sei libri che si disputeranno la 14° Edizione:

  1. Io e Mabel ovvero l’Arte della Falconeria di Helen Macdonald (EINAUDI)
  2. La musica segreta di John Banville (GUANDA)
  3. Albert Einstein. Il costruttore di universi di Vincenzo Barone (LATERZA)
  4. I confini di Babele di Andrea Moro (IL MULINO)
  5. Immunità  e vaccini di Alberto Mantovani (MONDADORI)
  6. I figli illegittimi di Darwin di Angelo Abbondandolo (NESSUN DOGMA)

La Giuria del Premio che ha selezionato i sei libri in gara è presieduta da Leonardo Santi, Presidente del Centro Nazionale per le Risorse Biologiche ed è composta da:

Giorgio Amitrano (direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo), Gabriele Beccaria (responsabile La Stampa – TuttoScienze), Patrizia Carrano (scrittrice), Luigi Cucchi (giornalista e divulgatore scientifico), Bruno Dallapiccola (direttore scientifico Ospedale Pediatrico Bambino Gesù), Nadia Fusini (scrittrice e professore ordinario di Letterature comparate alla Scuola Normale Superiore), Paolo Giordano (scrittore), Antonio Gnoli (giornalista e saggista), Marcoaldi Franco (scrittore), Antonio Tosco (Direttore Health Outcomes & Market Access Merck Serono S.p.A.), Stephen Heath (prof. letteratura inglese, Univ. of Cambridge), Paolo Mauri (critico letterario), Armando Massarenti (responsabile del supplemento culturale-Il Domenicale Sole 24 ore), Piergiorgio Odifreddi (scrittore e divulgatore scientifico), Carlo Alberto Redi (accademico dei Lincei, Prof. ord. zoologia e biologia dello sviluppo, univ. di Pavia), Luigi Ripamonti (direttore Corriere salute), Carlo Rovelli (fisico teorico, Università di Marsiglia), Toni Servillo (attore e regista).

Martedì 12 luglio 2016, a Roma, a Villa Miani, saranno premiati i due vincitori, rispettivamente per la sezione saggio e romanzo.

Ulteriori informazioni sul Premio Letterario Merck sono disponibili sul sito Internet: www.premioletterariomerck.it

Comunicato stampa hf Convention

Siamo al Salone Internazionale del Libro di Torino con due nuove uscite

Nessun Dogma, il progetto editoriale avviato dall’Uaar nel 2012, sarà presente al Salone internazionale del Libro di Torino per tutta la durata dell’evento, dal 12 al 16 maggio prossimi (presso il padiglione 2 stand L165), grazie anche all’impegno di socie e soci del circolo Uaar locale. 

Due sono le nuove uscite che Nessun Dogma presenterà in questa occasione.

Il multiculturalismo e i suoi critici in cui il filosofo britannico di origine indiana Kenan Malik — già autore del libro From Fatwa to Jihad sul caso Salman Rushdie (2010) — si interroga se è possibile, o opportuno, provare a costruire un legame sociale coeso sulla base di valori comuni e scava nell’ansia crescente intorno alla presenza dell’Altro nei nostri confini. L’autore analizza le radici politiche e le conseguenze sociali del multiculturalismo, dando ampi spunti di riflessione su un tema che in Italia non ha ancora avuto lo spazio che merita.

Le scelte di vita di chi pensa di averne una sola, di Raffaele Carcano. L’ex segretario dell’Uaar, partendo dal presupposto che dove si è liberi dai dogmi si manifestano immediatamente innumerevoli possibilità, dà la misura di un pluralismo incomparabilmente più ampio di quello di qualsiasi religione, al punto da dire che esistono «forse tanti ateismi e agnosticismi quanti sono gli atei e gli agnostici». Seguendo passo passo i non credenti nelle diverse tappe della loro vita, Carcano tratteggia anche un quadro dell’assenza di laicità in Italia mostrando come quell’assenza abbia pesanti conseguenze sulla vita di ogni giorno di tutti i cittadini e, in particolare, sui cittadini che non sentono alcun bisogno di Dio.

Due sono gli eventi organizzati dal circolo Uaar di Torino in occasione del Salone Off che ha luogo in concomitanza del Salone del Libro: il 13 maggio alle ore 17, presso Vinolento (via Corte d’Appello 13), verrà presentato il libro di Paul Cliteur, La visione laica del mondo; il 14 maggio alle ore 17, presso il Container Concept Store, sarà presentato Il multiculturalismo e i suoi critici di Kenan Malik.

Nessun Dogma premiato dal Ministero dei beni culturali

La Direzione generale Biblioteche e Istituti culturali del Ministero dei beni culturali ha insignito Nessun Dogma del Premio speciale per la traduzione «per l’alto livello qualitativo delle traduzioni, all’insegna della diffusione in Italia della cultura laica».

Il Premio, istituito con Decreto del Ministro per i beni culturali e ambientali il 4 febbraio 1988, è giunto alla XXVI edizione, ponendosi nel tempo quale osservatorio privilegiato e segno di riflessione sul concetto stesso di traduzione inteso nel senso più ampio e interdisciplinare.

La premiazione avverrà venerdì 18 marzo 2016, alle ore 10.00, alla Biblioteca Angelica di Roma (Salone Vanvitelliano) e sarà introdotta da una relazione della docente Camilla Miglio, dell’Università La Sapienza di Roma e componente dell’apposita Commissione di valutazione, che interverrà sulle tematiche più rilevanti dell’attività traduttoria e del settore editoriale a questa connesso.

«Siamo veramente felici di questo riconoscimento», ha commentato il segretario dell’Uaar, Raffaele Carcano. «Per noi questo premio rappresenta un incoraggiamento a proseguire nel nostro impegno. Crediamo fortemente in questo progetto perché pensiamo che una maggiore conoscenza del pensiero laico non possa che giovare al nostro Paese».